PUM Thai restaurant and school cooking

Qui non posso ancora sperimentare la cucina con pentole e fornelli, quindi nel frattempo mi limito ad assaggiare e provare vari ristoranti per assaggiare e vedere i piatti ed in alcuni casi anche la preparazione, per poter replicare a casa!

L’altra sera siamo andati a cena in un posto molto carino, inspirati dal nome simpatico “Pum” e dal fatto che è una scuola di cucina Thai! E quindi il primo pensiero è stato.. Mangiamo qui 🙂
La cucina è aperta e visibile ai clienti, appunto, puoi vedere tutto quello che preparano e come lo preparano, ovviamente io ho passato la cena a guardare ogni mossa 😉

[ la cucina aperta del ristorante PUM di Phuket ]

La cosa che ho notato sopratutto è che non usano la bilancia per misurare gli ingredienti ma le tazze o ciotole in ceramica bianca dove mettono il riso o la carne o il pesce (oggi ho acquistato un libro di cuciva Thai in inglese e le misure sono in “cups” tazze appunto!) mentre il resto degli ingredienti che aggiungono sono dentro dei vasetti di vetro o dei contenitori ermetici in plastica (ad esempio noccioline, farina di cocco, salsa al curry etc) in modo che mentre cucinano aggiungono il condimento del piatto ai 2/3 degli ingredienti che servono.

È una cucina sicuramente molto pratica e veloce con il caldo che fa i thailandesi non amano passare ore ai fornelli al caldo, questo peró non vuol dire che non gli piaccia il cibo, anzi, li vedi mangiare a tutte le ore in continuazione! Semplicemente hanno trovato un modo per cucinare bene, sano e veloce.

[ l’insalata buonissima ]

 Parlando con le ragazze che lavorano il ristorante, di cucina.. Ovviamente gli ho detto che mi piace cucinare ^_^  e chiedendoli quale fosse la loro filosofia in tal senso, mi hanno risposto che per loro “il cibo deve essere altamente digeribile e nutriente proprio per via delle temperature e sicuramente legato alla loro tradizione fatta di riso e pesce soprattutto”. Qui di pesce ce n’è tantissimo!!!
Fried rice with vegetables ]
verdure con pollo in salsa speciale “pum” ]

In moltissimi posti scegli il pesce fresco all’ingresso bello esposto e poi gli chiedi di cucinartelo come vuoi tu. Proprio per l’alta digeribilità finisci di mangiare e non sei mai pieno o gonfio ma stai bene, sei sazio e basta.

Ieri sera ho mangiato una delle insalate più buone che abbia mai mangiato.. E dirlo per un’insalata mi suona difficile ma è veramente così! È condita con il lime, sia in succo che striscioline della scorza verde del frutto.. non vedo l’ora di replicarla a casa..poi del riso  con verdure croccanti per me e i noodle con frittata di gemberi per la mia dolce metà, io poi ho assaggiato ancora un mix di verdure e pollo in una salsa fantastica!



Per una cenetta con questi piattini accompagnati da una bevanda al crisantemo buonissima e per finire un the verde caldo abbiamo speso 500 bath, considerando che 40bath valgono 1€ direi che non è male no?!!

E vi giuro che la fragranza del lime nell’insalata è uno spettacolo x la digestione!
Se mai capitate a Phi Phi Island o a Patong a Phuket (ho scoperto che sono anche in Francia) vi cosiglio PUM. Inoltre organizzano corsi di cucina Thai!
Hanno varie sessioni nella giornata e varie durate da 1 ora a 4 ore, cambia il costo e il menù preparato.
[ Pad Thai Pum style ]

Laan Goon!
คุณจะเห็นเร็ว ๆ นี้

I commenti sono chiusi.

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00