Plumcake alla panna acida

plumcake alla panna acida_spadelliamo

Questo plumcake alla panna acida credo si avvicini alla perfezione del plumcake in assoluto. Avete presente quando vedete i plumcake in pasticceria o nel bancone di un fornaio e pensate “ma a me non viene mai così!” ecco questo sì!

Ha la crosticina intorno è più croccante e dentro ha un impasto morbidissimo che si sposa perfettamente se tuffato in una tazza di tè bollente. Io l’ho aromatizzato al limone ma potete aromatizzarlo alla vaniglia, che è nella sua versione originale di Donna Hay, oppure fiori d’arancio.

La ricetta l’ho vista sul blog di Monica, Un biscotto al giorno e l’ho voluta subito rifare perché avevo in casa la panna acida e volevo utilizzarla per un dolce soffice e goloso!

Risultato straordinario per i miei gusti, soffice profumato morbido e quell’effetto che dopo una fetta ne vorresti subito un’altra.

Niente il plumcake alla panna acida è diventato uno dei miei preferiti! Ah una cosa non vi spaventate dalle dosi quando le leggete (ci vogliono 6 uova) perché alla fine è soffice e buonissimo così.

Plumcake alla panna acida

Preparazione 20 min
Cottura 55 min
Tempo totale 1 h 15 min
Portata Colazione
Porzioni 8

Ingredienti
  

  • 250 g burro morbido
  • 250 g zucchero
  • 400 g farina
  • 6 uova
  • 200 g panna acida
  • aroma vaniglia/limone/arancia 1 bustina o liquido 1 cucchiaio
  • la punta di un cucchiaio di lievito per dolci

Istruzioni
 

  • Scaldate il forno a 170° e prendete uno stampo da plumcake abbastanza capiente. Il mio è cm e l'impasto era al limite sul bordo ma l'effetto è questo.
  • In una ciotola mettete il burro e lo zucchero e lavorateli fino a quando non sono una crema morbida. Se volete questo è il momento di aggiungere gli aromi, nel mio caso quello di limone ma è perfetto quello alla vaniglia.
  • Aggiungete le uova una alla volta e continuate a mescolare. Io l'ho fatto con lo sbattitore elettrico. Aggiungete la panna acida e continuate ad amalgamare il tutto.
  • Adesso unite la farina poca alla volta e se possibile setacciatela insieme al lievito e mescolate.
  • Imburrate e infarinate lo stampo da plumcake o uno stampo quadrato se quello da plumcake non è abbastanza capiente per l'impasto.
  • Mettete in forno caldo a 170° per 20 minuti poi aprite il forno e tagliate il plumcake con un coltello formando una linea al centro.
  • Richiudete il forno e fate cuocere altri 30-40 minuti sempre con forno statico.
  • Fate poi la prova con lo stuzzicadenti che deve risultare asciutto.
  • Sfornate e lasciate raffreddare almeno un'oretta prima di consumarlo e di cospargere con abbondante zucchero a velo.
Keyword colazione, donna hay, panna acida, plumcake

La panna acida per realizzare questo plumcake

Una volta la panna acida si trovava molto poco in circolazione, quindi qui in italia si ricorreva a farsela da soli in casa. Come si fa? Si uniscono 125ml di panna fresca a 125 ml di yogurt bianco con il succo di un cucchiaio di limone. Si mescola il tutto e si fa riposare un’ora in frigo coperta con pellicola ed eccola pronta.

Oggi però in molti supermercati si trova senza troppi problemi. Potete trovarla come creme fraîche o sour cream.

Se decidete di rifarlo fatemi sapere come lo aromatizzate e come vi è venuto! Questo è lo stampo da plumcake che usato io, ha dimensioni 25×12 non ha strabordato (grazie al taglio al centro) ma è venuto bello alto!

Se rifate la ricetta taggatemi su Instagram @lagonzi o su Facebook @SpadelliamoBlog

Qui trovate invece altre ricette per realizzare altri plumcake!

Elemento aggiunto al carrello.
0 items - 0,00